#tunonhaibisognodellopsicologo
image
image

Qual è la cosa che più ti penti di aver fatto nella tua vita? Le vostre risposte a questa domanda

  • Home
  • Blog
  • Qual è la cosa che più ti penti di aver fatto nella tua vita? Le vostre risposte a questa domanda
image

Buongiorno lo so tu non hai bisogno dello psicologo, ma potresti aver bisogno di riflettere su questa domanda: "qual è la cosa che più ti penti di aver fatto nella tua vita?
Vediamo alcune risposte che alcune persone mi hanno dato.

l'errore di cui mi pento è di non aver riconosciuto prima l'amore 
(m.)

Credo che l'amore mi sia passato vicino un paio di volte nel corso della vita.
Abbiamo fatto un paio di metri insieme ma poi ogni volta mi sono fermato e ho preferito imboccare altre strade, perché ciò che potrebbe essere è sempre più affascinante di ciò che è.
Ora sembra che a forza di imboccare strade sempre diverse io mi sia perso.

l'errore di cui più mi pento è stato cedere alle pressioni
(f.)

Avevo 27 anni quando mi sono innamorata, non avevo mai avuto una relazione prima. Questo ragazzo ha iniziato a corteggiarmi e dopo 4 mesi stavamo insieme. Ho perso la verginità con lui.
Non abbiamo usato il preservativo perché a lui dava fastidio. Lo sapevo che non era sicuro, ma lui mi implorava e io ho ceduto. Dopo un paio di settimane ho fatto il test di gravidanza ed ero incinta.
Lui è sparito.

l'errore di cui più mi pento è stato far male a un'altra persona
(f.)

Alla scuola media, c'era un ragazzo timido che avevamo preso di mira. Lo prendevamo in giro per gli occhiali e quando facevamo educazione fisica perché era in sovrappeso.
Praticamente ogni giorni gli rubavamo la merenda, finché alla fine lui non fu costretto a cambiare scuola.
Non so perché fossi così spietato da bambino.

L'ERRORE DI CUI PIù MI PENTO è ESSERE STATA SEMPRE PERFETTA PER GLI ALTRI
(J.)

Oggi che ho 33 anni mi pento da morire di non aver avuto la possibilità di sbagliare e fare quelle esperienze che in realtà ti insegnano a trovare la giusta strada.
Mi pento di essere stata la figlia perfetta, la studentessa perfetta, la ragazza perfetta che adesso non ha un c***o da raccontare e pochissimi metri di giudizio per le esperienze della vita.


Bene grazie per aver letto l'articolo.

Se hai trovato i miei contenuti interessanti puoi seguire le mie attività sulle pagine social, vedere i miei video sul canale Youtube o ascoltare i podcast su tutte le principali piattaforme.

Se hai bisogno di me puoi trovare qui i miei contatti, sarà lieto di risponderti il prima possibile.

In ogni caso ti lascio con la mia classica frase, se pensi che non puoi fare la differenza beh pensa ancora.


Info sull'autore

Marco Naman Borgese è uno psicologo, psicoterapeuta e coach. Cultore della materia presso l'Università degli studi di Salerno, Docente presso l'Università del calcio di Coverciano e docente per il Master Giunti in psicologia dello sport. Ha conseguito una borsa di studio presso il Policlinico Universitario Agostino di Gemelli in Roma per il trattamento del dolore cronico mediante l'uso della realtà virtuale in donne affette da endometriosi. E' pratictioner EMDR di I° livello e certificato per l'uso del protocollo Mindfulness MBSR Palouse ed esperto nell'uso della realtà virtuale nel trattamento dei disturbi psicologici.

Contattami adesso per maggiori informazioni

Oppure

Seguimi e resta aggiornato sulla mia attività